Comunicato di Solidarietà al Centro Sociale La Enredadera di Tetuan

I collettivi e gruppi di persone che sottoscriviamo questo comunicato vogliamo mostrare la nostra solidarietà al Centro Sociale La Enredadera di Tetuan, attualmente minacciata di chiusura e cessazione delle attivitá da parte del Comune di Madrid.

Alcune di noi partecipiamo attivamente nell’Enredadera da otto anni. Altre abbiamo assistito a varie e numerose attivitá aperte e gratuite che si organizzano nello spazio autogestito. Altre non abbiamo una relazione diretta con il centro sociale, peró apprezziamo e appoggiamo l’enorme lavoro che l’Enredadera ha realizzato nel quartiere dal 2009.

Per la Enre sono passati gruppi in lotta per la casa e l’emergenza abitativa dei vicini, collettivi di alimentazione solidale, e da 2011, ha alloggiato l’Assemblea Popolare di Tetuán e altri gruppi di lavoro appartenenti al movimento 15M. Si sono fatti colloqui e attivitá contro la discriminazione e la disugualianza, contro il razzismo e il patriarcato, in favore del mutuo appoggio e la solidarietá.

Ci siamo anche divertite con le sessioni di ballo e di cinema, corsi di musica e di danza, lezioni di arabo e di conversazione in in inglese, corsi di riparazione di bici, di informatica, di serigrafia, di yoga… un’infinitá di momenti nei quali socializziamo e condividiamo tempo insieme, riflessioni, risate e preoccupazioni.

Molte siamo vicine di Tetuan e sentiamo lo spazio come nostro, come se fosse la nostra casa.

Per questo vogliamo che La Enredadera continui a funzionare offrendosi alle vicine e vicini di Tetuan e tutta Madrid come ha fatto finora.

*Adesioni*: puoi aderire inviando una mail a enredadera@riseup.net, mettendo ADHESIÓN nell’oggetto.

Anuncios